La scelta per vitigno come semplificazione della realtà
16 Giugno 2017

Il vino rosato finalmente di tendenza…

Per molto tempo il vino rosato o rosé in Italia è stato offuscato dai grandi rossi e dai famosi bianchi, oggi però è tornato di gran moda grazie ai suoi sapori delicati e più o meno fruttati che possono essere abbinati a molti piatti e sfruttati per aperitivi e serate fra amici.

Qualche abbinamento?
I vini rosati, che offrono aromi freschi e gusti particolari, adatti ad essere serviti a temperature simili a quelle dei bianchi e quindi perfetti da abbinare a piatti freschi ed estivi come insalate, formaggi, paste e risi freddi e a base di verdure.

Ottimo anche l’abbinamento con i formaggi che offre molteplici possibilità oppure con piatti a base di pesce, primi piatti o zuppe, ottimi con i crostacei!

I rosati sono poi ben abbinabili ai funghi e, grazie alla loro morbidezza e acidità, si sposano perfettamente con tutti i piatti a base di pomodori. Pensiamo ad un buon piatto di pasta (con salsa di pomodoro, pomodoro e panna…) o con paste ripiene o cotte al forno. In ultimo, un buon modo di gustare un rosato è quello di abbinarlo alla pizza. Si usa solitamente abbinare la pizza alla birra ma, in pochi sanno, che questa non è una buona abitudine e che sarebbe preferibile abbinarvi un buon calice di vino…magari rosato!